MIOPATIA

MIOPATIA

24 Settembre 2021 0

45,00

La Miopatia non è una miocardiopatia bensì una patologia muscolare che causa una debolezza muscolare congenita nelle razze feline di Devon Rex e Sphynx; La mutazione colpisce un gene (COLQ) che causa una sindrome miastenica congenita simile a quella umana. I gatti colpiti presentano ventro-flessione passiva della testa e del collo, ondeggiamento della testa, protrusione scapolare, megaesofago, debolezza e affaticamento muscolare generalizzato; i gatti mostrano lordosi prominente o polmonite ab ingestis dal secondo anno di età. I segni diventano evidenti da 3 a 23 settimane di età e poi normalmente possono progredire lentamente o rimangono statici. I gatti devono possedere 2 copie della mutazione per manifestare la patologia. I gatti moderatamente affetti mostrano evidenze di una debolezza muscolare più generalizzata, in particolar modo a seguito di sforzo, stress o eccitamento. Tipicamente hanno un’ andatura a zampe anteriori troppo sollevate, ondeggiamento della testa e progressiva protrusione dorsale delle scapole. I gatti affetti si affaticano facilmente con l’esercizio, manifestando tremori. Infine collassano in decubito sternale, tipicamente con la testa in riposo sulle zampe o di lato. I gatti colpiti frequentemente adottano la caratteristica posizione “del cane che fa l’elemosina o dello scoiattolo”, di norma riposando con le zampe anteriori su un oggetto comodo. La malattia fu descritta per la prima volta in U.K. nel 1989 e successivamente in Australia nel 1993.

Categorie: , , Tag: